2022: GRAZIE INGEGNER LOCATI!

2022

L’anno che, purtroppo, ricorderemo per la scomparsa dell’Ing. Giuseppe Locati.

Una vita molto intensa, dedita alla famiglia ed alla sua azienda, per la quale ha messo a disposizione le sue capacità tecniche, ma anche la geniale capacità di innovazione; brevetti, disegni, visione e soprattutto l’esempio di correttezza, determinazione e serietà, cui continueremo sempre ad ispirarci.

Oltre agli impegni lavorativi e familiari, quelli artistici, filosofici, filantropici, ma anche gli innumerevoli viaggi, gli amici, la corsa con i Masters Monza, il Lyons; tutte passioni svolte con il massimo impegno e senza mai sottrarre tempo al dovere. Un esempio di vita che gli porterà il riconoscimento (non chiesto, ma gradito) di Cavaliere all’Ordine del Merito della Repubblica.

Non riuscirà, purtroppo, a completare il suo ultimo progetto immobiliare: la realizzazione di una nuova sede per le Officine Locati: unica, più ampia e moderna. L’Ingegnere era profondamente orgoglioso di aver dato fiducia, a suo tempo, al nipote Paolo ed al figlio Guido, resistendo a chi voleva percorrere altre strade; ha poi seguito e guidato le scelte della nuova generazione, garantendo crescita e slancio alle sue Officine, tanto da acquistare ed avviare un secondo sito produttivo, inagugurato nel 2018 (qui il video).

A lui il ringraziamento di tutti noi: Paolo e Guido, familiari, collaboratori, clienti e fornitori… Tantissimi riuniti, a fine agosto, nell’ultimo saluto nel Duomo di Monza.

Ing. Giuseppe Locati

Per la nostra azienda, come per tutto il Paese, è stato un anno difficile, segnato dagli sbalzi assurdi nel costo delle materie prime e, soprattutto, nella loro reperibilità, cui siamo riusciti a far fronte grazie ad una attenta programmazione. A ciò si aggiungono i timori per la vicina ed inaspettata crisi ucraina e l’accendersi dell’inflazione.

Questa instabilità generale non ci ha impedito di continuare ad innovare, con la presentazione del portone Avvelox® (una rivoluzione per le chiusure industriali), di migliorare il work flow della verniciatura e delle installazioni, di pensare a nuovi progetti.

Si avvicina, infatti, il traguardo del secolo di attività ed iniziamo a progettare una nuova, unica, sede adatta alle esigenze dimensionali attuali; i due siti produttivi di Monza, funzionali ed efficienti, non sono più sufficienti a garantire ulteriore crescita. Nel frattempo, decidiamo di investire nella realizzazione di un impianto fotovoltaico per accedere ad energia pulita e rinnovabile: una scelta di sostenibilità ambientale, che guarda, anch’essa, al futuro!

Guardiamo, quindi, al futuro con coraggio e determinazione, come ci ha insegnato chi ci ha preceduto.

Torna a la nostra storia. Prosegui: le ultime novità.

Nuova sede