SBLOCCO BASCULANTI e SEZIONALI

Manutenzione porte basculanti

CHECK LIST POSSIBILI PROBLEMI.

Le porte basculanti possono essere manuali o motorizzate (i nostri sezionali sono solo motorizzati); nel caso il pannello non si muova correttamente, queste possono essere le cause e soluzioni:

Porte azionate manualmente. Check list:

  1. serratura chiusa: verificate che la serratura non sia chiusa (catenacci allargati nella guida: si vedono lateralmente tra pannello e guida); verificare entrambe le serrature, se presente una seconda in basso.
  2. ostruzioni: se non è la serratura chiusa, potrebbe esserci qualcosa di estraneo che ostacola il movimento del pannello: di solito è all’interno del box, come il portellone dell’auto lasciato aperto o questa che è troppo vicina o qualche oggetto che si è spostato; anche un sasso o simile può bloccare il pannello da sotto. In questi casi è necessario e sufficiente rimuovere l’ostruzione.
  3. deformazioni: a volte la porta ha ricevuto un colpo dall’esterno, ad esempio da un’altra auto in manovra, che ne ha deformato le guide, il pannello o i catenacci. In questi casi sarà necessario contattare l’installatore o il nostro ufficio.

Porte azionate a motore. Procedere con la check list della versione manuale; se il blocco non è causato da alcuno di questi eventi,  procedere con:

  1. corrente elettrica: se azionando il comando, il motore/centralina della porta non emette alcun suono, né vi è alcun movimento, è probabile che manchi la corrente. Può essere che manchi a tutti, ovvero un black out, oppure alla singola chiusura: in questo caso bisogna verificare l’impianto elettrico ed il “salvavita”, ripristinando la tensione. Se non è possibile riottenere la corrente elettrica, occorre procedere con lo sblocco d’emergenza (vedi sotto);
  2. la chiusura fa piccoli movimenti, poi si ferma; se non c’è un ostruzione estranea (vedi sopra), è probabile sia una carenza di lubrificazione (la centralina rileva uno sforzo “anomalo”); procedere con la normale lubrificazione. Se è esclusa anche questa ipotesi, è’ infine possibile che sia un problema ai finecorsa o al motore. Su entrambi deve agire esclusivamente un installatore professionista, rispettando le norme di sicurezza: contattate l’installatore o il nostro ufficio.
  3. telecomando: anche schiacciando il pulsante, la porta non si aziona. E’ possibile che la batteria sia scarica e vada sostituita (si trova facilmente in commercio) oppure è fuori dal raggio di ricezione; per verificare si tratti effettivamente del radiocomando può essere sufficiente verificare con il pulsante interno o selettore a chiave esterno: se funzionano regolarmente, occorre sostituire la batteria o far verificare il telecomando.

Sblocco motore d’emergenza: nel caso in cui non sia possibile utilizzare la motorizzazione, per uno dei motivi sopra esposti, occorre sbloccare il motore; c’è un apposito cavo con manopolina (se all’interno), con blocchetto a chiave su pannello (se esterno). Procedere come da video.

RIPARAZIONI e GARANZIA.

Le chiusure fornite da Officine Locati sono coperte da garanzia della durata di due anni per Clienti “privati”, uno per gli altri, dalla data di consegna, come riportata in fattura; la garanzia copre il solo prodotto (sia della porta che dell’eventuale automazione), se fornito franco fabbrica oppure anche l’installazione, se eseguita da Officine Locati.

In quest’ultimo caso, l’eventuale “uscita” per riparazione o sblocco è compresa in garanzia se il mancato funzionamento è dovuto a difetto/anomalia della chiusura fornita, sia di fabbricazione che di installazione (solo se eseguita da Officine Locati), nella durata contrattuale. Come viene eseguita l’installazione: vedi descrizione dettagliata sul preventivo.

L’intervento non è coperto da garanzia se dovuto a cause estranee alla fabbricazione o installazione, ad esempio in questi altri casi:

  • mancata manutenzione o lubrificazione come da Istruzioni d’uso;
  • azionamento non corretto o contrario alle Istruzioni di sicurezza d’uso (ad esempio azionamento con oggetti nell’area di movimento, spesso il portellone dell’auto);
  • problemi causati da uno dei fattori nella check list sopra (serratura chiusa, ostruzioni, deformazioni, mancanza/sbalzi di corrente o manutenzione-lubrificazione, telecomandi scarichi);
  • periodo di garanzia scaduto o mancato rispetto delle Clausole di Vendita;
  • interventi successivi di terzi, ad esempio con aggiunta di schiuma/stucco/altro tra guide e muro, modifiche all’automazione o regolazioni.
Motore porta garage